Homepage>Guide per le aziende>Competenze & Gestione>Come fare il business plan di un ristorante?
time5 minuti di lettura

Come fare il business plan di un ristorante?

Aprire un’attività come un ristorante è una di quelle decisioni che cambiano la vita. Ma dirlo non è come farlo, e una buona idea è scoprire prima come fare il business plan di un ristorante!

Business plan di un ristorante

Indice dei contenuti

C’è sogno, ambizione, passione e moltissimo sacrificio, dietro la decisione di aprire una propria attività. Se poi l’attività in questione è inerente al mondo della ristorazione, o più in generale del food&beverage, c’è anche un’intima connessione con le più belle tradizioni del nostro Paese.

Siamo qui per supportarvi, in modo concreto: ecco perché oggi abbiamo deciso di affrontare l’argomento “business plan di un ristorante”, che risulta ovviamente valido per molte attività diverse tra loro. I nuovi business della ristorazione crescono a dismisura, noi ci rivolgiamo a chi sta ancora raccogliendo le idee e facendo le valutazioni appropriate!

Il business plan è una sorta di manuale operativo preventivo, in alcuni casi include anche la pianta del ristorante e i dati fisici del luogo. Per evitare che cerchiate un fac simile o esempio word di un business plan per ristorante (copiare non è mai una buona idea), tuffiamoci nell’argomento!

Cos’è il business plan?

Partiamo dalle definizioni: il business plan è un documento, che racchiude al suo interno gli aspetti fondamentali della futura attività di business. Serve ad analizzare i punti di forza e debolezza in modo strategico e analitico, definire aspetti organizzativi, organigrammi, investimenti, fatturato atteso e così via. Ma come redigere un business plan, e a chi spetta questo onore? Continua a leggere per scoprirlo!

Chi deve redigerlo?

Se ne sai in grado - e sappiamo che lo sei! - puoi farlo tu: non esiste una figura autorizzata in modo esclusivo ad assolvere questo compito. Se non te la senti, puoi affidarti ad un consulente esterno (sceglilo con attenzione, individuando una figura specializzata nel settore in cui vuoi operare), al commercialista o a chiunque sia vicino a te e che goda della tua fiducia.

A cosa serve un business plan

A chiarirti le idee, prima di tutto. Vedere nero su bianco le cifre ti aiuterà a capire lo sforzo che stai per compiere, permettendoti nuove valutazioni. In secondo luogo, ad attrarre investitori (ecco perché è così importante).

Il business plan permette agli eventuali stakeholder di capire se l’investimento “vale la pena”, il suo ammontare e il ritorno che possono avere. In queste fasi preliminari, il business plan è davvero fondamentale!

Il business plan di un ristorante: la struttura

Forse sei capitato da queste parti cercando un esempio di un business plan per ristorante, per trovare l’ispirazione e capire come muoverti. Noi faremo di meglio: ti spiegheremo passo per passo le voci del business plan, così che la tua prossima ricerca su Google non sia “modello business plan ristorante” oppure “Come scrivere un business plan di successo”. Noi siamo pronti!

Executive summary

Introduzione ingaggiante, deve far sognare chi la legge! Include il nome, il concept e la cucina del tuo ristorante. Seguono le proiezioni finanziarie e il punto di pareggio, oltre a una breve analisi della tua posizione di mercato.

L’azienda

Di ristoranti, in Italia, ce ne sono tanti. Cosa ti rende speciale? Nel progetto di un ristorante che aspira al successo, deve esserci una caratteristica distintiva. Questa è la sezione in cui raccontarla! Non giocare troppo di fantasia, però: non vendere sogni, ma rimani concreto e con i piedi per terra.

Il concept

Che cucina proponi, in che segmento del mercato intendi posizionarti, la cantina dei vini, il servizio, la clientela a cui ti rivolgi e gli aspetti concreti dell’attività del ristorante. Non serve inserire che cotone intendi usare per i tovaglioli, ma sii comunque preciso!

La mission

Qui serve sintesi e capace scelta dei termini. Un’idea di mission “Combinare poké e pescato italiano pugliese per essere leader del settore”. Anche in questo caso, scegli argomentazioni realistiche, riconoscibili e ingaggianti per i potenziali stakeholder!

Il team che hai creato

Se credi nel team che hai messo insieme, questo è il momento per lasciarlo trasparire! Racconta ciò che rende unico e competente il tuo team: esperienze pregresse e rilevanti, titoli, attestati, soggiorni all’estero… Valorizza le persone che compongono la tua squadra!

Il mercato del lavoro

In questa sezione proporrai un’analisi del mercato del lavoro in cui intendi inserirti, i potenziali ostacoli che potresti incontrare (o barriere, e nel caso come potresti superarli) e ciò che invece ti rende diverso dagli altri player che operano nello stesso ambito.

Dati finanziari

Forse è la sezione più rilevante, almeno per gli investitori. Qui troveranno spazio le previsioni di vendita, i costi di avvio, le previsioni di budget, il calcolo del pareggio e tutto ciò che concerne il conto economico della tua attività (l’analisi swot del ristorante, per utilizzare un termine tecnico!).. Come scrivere un business plan nella sezione dati finanziari? Senza mentire, questa è la cosa più importante (anche perché se ne accorgerebbero tutti).

Dare alla luce una nuova idea è davvero emozionante, noi ne sappiamo qualcosa! Se vuoi confrontarti con noi sul tuo team, sulla ricerca e selezione o sulle nostre opzioni in somministrazioneContattaci!

Ti è piaciuta la guida? Condividila!

Potrebbe interessarti...

Le persone felici sono più motivate, lavorano meglio e portano risultati di eccellenza alle organizzazioni per cui lavorano. Oggi vogliamo parlare di come portare coesione e felicità nella brigata del tuo ristorante.
Leggi guida
Sei un aspirante ristoratore e vuoi approfondire il codice ATECO, soprattutto applicato al mondo horeca? Se vuoi aprire un bar, una rosticceria o un ristorante, questo è l’articolo per te!
Leggi guida
Il tuo sogno è quello di aprire un'attività e lanciarti nel mondo della ristorazione ma non sai cosa serve per aprire un ristorante? Ci pensiamo noi a dirtelo, con questa guida fatta apposta per te.
Leggi guida