Homepage>Guide per le aziende>News>Differenze tra ristorazione commerciale e collettiva
time5 minuti di lettura

Differenze tra ristorazione commerciale e collettiva

Quello della ristorazione è un settore ampio e variegato, che si può dividere in due grandi macroaree: quello della ristorazione commerciale e collettiva. In questa guida ti spieghiamo quali sono le differenze, per aiutarti a risolvere ogni dubbio!

Differenze tra ristorazione commerciale e collettiva

Indice dei contenuti

Quello della ristorazione è un settore ampio e variegato, lo abbiamo detto tante volte, e comprende numerose attività e tipologie di servizi offerti. Ristorazione infatti è un locale a conduzione familiare, ma anche un’organizzazione su scala industriale, destinata a pubblici di grandezza diversa. In questa direzione, possiamo dividere il settore della ristorazione in due grandi macroaree: quello della ristorazione commerciale e collettiva. Ti sei sempre chiesto quali fossero le differenze? Ci pensiamo noi a svelarti ogni segreto: tu non devi fare altro che continuare a leggere la nostra guida.

Cos'è la ristorazione commerciale

Quando scegli di andare al ristorante con il tuo gruppo di amici per passare del tempo in compagnia (e puntualmente vince sempre il solito, il vostro preferito), stai usufruendo di un servizio messo a disposizione dal ramo della ristorazione commerciale. Ma anche andare al ristorante dell’hotel, dopo una giornata passata a prendere il sole, è ristorazione commerciale. E così tutte quelle attività che esercitano le loro attività in funzione delle richieste dei singoli clienti, che decidono di loro spontanea volontà il tipo di servizio desiderato, e quando e come volerlo acquistare. Certo, perchè ovviamente andare al ristorante è una scelta personale, così come scegliere il piatto dal menù.

Come avrai immaginato, rientrano in questa categoria la maggior parte di locali e ristoranti, che non essendoci obblighi o vincoli con i consumatori, potranno essere creativi e originali con le loro proposte. Chissà quante tipologie di ristoranti avrai provato!

I servizi di ristorazione commerciale sono:

  • ristorazione tradizionale, che propone una cucina nazionale e regionale, con un forte legame ai prodotti del territorio;
  • ristorazione alberghiera, che in genere è più standard nelle proposte gastronomiche e che per rispondere alle esigenze di più clienti si adegua a più tipi di cucina (nazionale, internazionale, italiana, francese;
  • ristorazione veloce, tipica dei servizi di self-service o dei fast food, dove c’è poco contatto con il personale del ristorante;
  • ristorazione viaggiante, la stessa di treni, aerei e navi e che richiede particolari procedure organizzative per la sua somministrazione.

Cos’è ristorazione collettiva

Ti ricordi la mensa della scuola? No, non vogliamo rievocare brutti ricordi, è semplicemente per spiegarti con immediatezza di cosa stiamo parlando quando ci riferiamo alla ristorazione collettiva. In quella precisa situazione, essere un alunno/a della classe 3B ha fatto sì che facessi parte di un gruppo, ossia una pluralità di persone che hanno bisogno dello stesso servizio (in questo caso, di mangiare, anche se siamo abbastanza certi che non era esattamente il tuo momento preferito della giornata).

Se andare al ristorante è una scelta personale e volontaria, chi si ritrova a usufruire dei servizi di ristorazione collettiva solitamente non ha la stessa libertà, perché si tratta di circostanze non occasionali e ripetitive nel tempo, che vedono il cliente in questo senso “costretto” ad averne bisogno. Il vantaggio, sicuramente, è che molto spesso il costo del servizio è a carico dell’azienda o dell’istituto che lo offre, e al cliente non tocca quasi mai aprire il portafogli.

Nella ristorazione collettiva fanno parte:

  • ristorazione aziendale: offerta al personale che lavora all’interno aziende di dimensioni medie o grandi;
  • ristorazione scolastica: a disposizione di scuole o università;
  • ristorazione socio-sanitaria: il cui fine è quello di essere servita negli ospedali, cliniche, case di cura e riposo;
  • ristorazione comunitaria: all’interno di istituti religiosi, caserme, carceri penitenziari;
  • ristorazione assistenziale: destinata a persone non autosufficienti.

Ristorazione commerciale e collettiva: le differenze

Visto che non si smette mai di imparare, abbiamo preparato per voi una semplicissima tabella con le principali differenze tra ristorazione commerciale e collettiva. Contenti, vero?

Ristorazione commercialeRistorazione collettiva
Il cliente ha pieno potere decisionaleIl cliente “subisce” la scelta di chi offre il servizio
La situazione del servizio è di svago o relaxLa situazione del servizio è di necessità
La scelta del menù è scelto dal localeIl menù è fisso e pianificato giornalmente
È spesso gestita da piccole aziendeÈ gestita da grandi aziende e servizi esterni
Il cliente paga dopo la consumazioneIl cliente non paga, o solo una piccola parte
Il numero di clienti è limitato all’esercizioIl numero di clienti è ampio e variabile

 

Focus sulla ristorazione tradizionale

La ristorazione tradizionale è sicuramente uno dei format di ristorazione italiani più diffusi. Perché, vi starete chiedendo? Perché in questa tipologia fanno parte tantissime realtà che si occupano di protagonisti culinari diversi: ristoranti di cucina mediterranea, fusion, etnici, tipici e chi più ne ha più ne metta!

In un nostro precedente articolo vi avevamo parlato della ristorazione del futuro: ecco, la cucina tradizionale in questa direzione potrà sembrare un po’ standard, perché presenta delle caratteristiche inequivocabili. Alcune di queste, ad esempio, sono il servizio al tavolo personalizzato, o un numero elevato di personale a disposizione, ma anche il prezzo che per queste ragioni è sempre un po’ più caro rispetto alle altre tipologie di ristorazione.

Negli anni, e soprattutto con la pandemia, la ristorazione tradizionale ha subito un po’ il peso della concorrenza con altre tipologie di ristoranti di natura diversa, come ad esempio i fast food, o le dark kitchen. L’impegno generale per il futuro sicuramente sarà quello di aiutare questa categoria, aiutando le persone a riscoprirne il valore.

Desideri avviare un’impresa nel settore della ristorazione e hai bisogno di personale ma non sai a chi rivolgerti? Ci pensiamo noi! Jobtech è un’agenzia per il lavoro 100% digitale, e possiamo discutere insieme delle tue necessità, proponendo servizi fatti su misura per te. Contattaci, non vediamo l’ora di conoscerti!

Ti è piaciuta la guida? Condividila!

Potrebbe interessarti...

Cosa si intende con piccola ristorazione? Locali piccoli? Mini tramezzini? Nulla di tutto ciò, ma vogliamo affrontare l’argomento in modo completo: ecco una guida dedicata alla piccola ristorazione!
Leggi guida
Pensi di avere tutte le carte in regola per figurare nel libro rosso più famoso della ristorazione? Se ti chiedi come entare nella guida Michelin, in questa guida troverai tutte le risposte!
Leggi guida
Il fenomeno delle intolleranze e allergie alimentari è in continua crescita in Italia. Questo inevitabilmente significa, per ristoranti e locali, dover rendere ancora più chiaro quali prodotti e alimenti possono essere consumati da clienti con particolari esigenze. Come? Scopri di più in questa guida!
Leggi guida