Homepage>Guide per le aziende>Competenze & Gestione>Gestione comande al ristorante: come ottimizzarla?
time5 minuti di lettura

Gestione comande al ristorante: come ottimizzarla?

Gestire le comande al ristorante

Indice dei contenuti

Nonostante negli ultimi tempi la gestione delle comande sia diventata quasi del tutto digitale, si tratta di uno strumento importantissimo che di fatto può contribuire alla massima efficienza del servizio di un ristorante. Questo poi ovviamente si traduce nella soddisfazione del cliente, che sarà ben contento di tornare a gustare i piatti del tuo locale. Se ti sei sempre chiesto come prendere le comande e gestire le ordinazioni in maniera ottimale, hai appena trovato l’articolo perfetto per te!

Gestione delle comande in un ristorante: da dove cominciare

Immagina un cliente scocciato, che dopo aver atteso a lungo per ricevere il piatto tanto desiderato scopre con dispiacere che l’ordine è stato preso in maniera sbagliata. Si tratta di una situazione estremamente spiacevole che ovviamente è da evitare. Sì, perché nella migliore delle ipotesi la fiducia del cliente potrebbe essere comunque recuperata, soprattutto se disposto ad attendere ancora un po’ per ricevere finalmente l’ordinazione corretta, ma questo a lungo andare rischia di recare un danno all’immagine del tuo ristorante.

A questo punto è bene interrogarsi su quelle che potrebbero essere state le cause, partendo dal presupposto che non è mai produttivo incolpare a destra e manca i tuoi dipendenti, soprattutto se la ragione potrebbe essere legata a una comunicazione interna non particolarmente efficace. È vero che la gestione dei tavoli è affidata generalmente al personale di sala, ma l’argomento dovrebbe essere affrontato soprattutto dal titolare, così che la questione possa essere risolta direttamente dall’alto nella maniera più corretta possibile.

Da dove si inizia? Sicuramente, impostando un criterio fisso che dovrà essere rispettato da tutti coloro che si occuperanno di prendere le ordinazioni: che tu preferisca la comanda elettronica o il buon vecchio foglietto di carta da attaccare al portacomande magnetico, è importantissimo definire gli strumenti da utilizzare. Questo aspetto andrebbe chiarito in una fase dedicata alla stesura del business plan del tuo ristorante, trattandosi ovviamente di un costo non indifferente ma assolutamente necessario.

Si potrebbe addirittura pensare di organizzare un’attività di onboarding dedicata ai nuovi ingressi, da sfruttare per insegnare loro la professione (soprattutto se si tratta di una prima esperienza lavorativa) così da poter chiarire le procedure corrette di gestione delle comande. È infatti essenziale che tutto il personale sia allineato, per cercare di risolvere “a priori” possibili criticità sull’argomento che potrebbero emergere nel momento peggiore, faccia a faccia con il cliente.

La comanda perfetta: come prenderla

Veniamo quindi al dunque, cercando di rispondere alla domanda più gettonata di sempre: Come si scrive la comanda perfetta? Ma soprattutto, perché è essenziale saper gestire correttamente questo processo? Perché il tempo che intercorre tra la presa dell’ordine e il servizio al tavolo deve essere il più rapido possibile: quando si reca al ristorante, il cliente ha poca voglia di aspettare, e desidera in qualche modo sentirsi coccolato. Per questo motivo è importante regalargli un’esperienza gradevole, partendo proprio dall’ordinazione fino al saluto finale accompagnandolo verso l’uscita.

Lo strumento della comanda non consente solo di ricevere nel dettaglio le informazioni relative all’ordine da parte del cliente, ma permette la comunicazione con il team in cucina ed infine, ma non per importanza, consente di poter effettuare il pagamento del servizio tenendo traccia di tutti i dettagli. A prescindere da quale strumento deciderai di utilizzare, ogni comanda che si rispetti dovrebbe necessariamente contenere alcune informazioni di base:

  • Data e ora;
  • Il numero del tavolo e quanti clienti vi sono seduti;
  • L’ordine con le relative note circa le variazioni al menù, le allergie etc;
  • Le pietanze saranno poi inserite nella comanda a seconda dell'ordine con cui devono essere servite.

Il tutto ovviamente deve essere scritto in modo che sia leggibile, così da favorire lo scambio di informazioni nel modo più chiaro e semplice possibile. Gli eventuali fraintendimenti dei membri della cucina potrebbero derivare proprio da questo aspetto, per questo vale sempre la pena dedicare cura e attenzione in questa attività.

Sistemi e app per la gestione delle comande

Come brevemente accennato, oggi esistono numerosi sistemi online che tra le altre cose possono digitalizzare il servizio di un ristorante velocizzando la presa delle comande e ottimizzare le ordinazioni. A partire dai gestionali per ristorante, alle app per bar (soprattutto per quanto riguarda i servizi di delivery e take away), i tablet per le ordinazioni… Insomma, tutti strumenti che in tempo reale consentono di gestire le ordinazioni recuperando tutte le informazioni necessarie che verranno direttamente recapitate allo staff della cucina.

Il settore della ristorazione si evolve e, allo stesso modo, è importante che tutte le realtà del mercato si adeguino all’innovazione. Questo non significa che si è costretti per forza ad adattare la tecnologia alla propria attività, ma i vantaggi possono essere considerevoli e volti ad un solo importante obiettivo: garantire l’efficienza in ogni fase, regalando al cliente una permanenza all’interno del tuo locale degna di essere ricordata.

Come abbiamo già detto, il fatto che il tuo personale sia informato in materia costituisce un ottimo punto di partenza. Se desideri partire proprio da qui, contattaci: Jobtech è un’agenzia per il lavoro che con i suoi servizi di outsourcing e somministrazione di lavoro può sostenerti nella ricerca di veri talenti!

Ti è piaciuta la guida? Condividila!

Potrebbe interessarti...

Se il mondo del catering ti ha sempre incuriosito oppure vuoi aprire una tua attività offrendo questo servizio, leggi questa guida! Fa proprio al caso tuo.
Leggi guida
Quali sono i vantaggi del fenomeno dei darkstore, e quali opportunità di impiego hanno generato? Scopri di più in questo articolo!
Leggi guida
Cosa può fare un ristorante per emergere e farsi conoscere nel 2021? Scopriamolo insieme in questo articolo dedicato all'influencer marketing nel settore della ristorazione.
Leggi guida