time5 minuti di lettura

Come diventare un pasticcere? Consigli su come cominciare!

Come diventare un pasticcere: consigli per iniziare

Indice dei contenuti

“Voglio fare il pasticcere ma non so da dove iniziare”Un percorso formativo soddisfacente, ma non privo di ostacoliScuole per pasticceri: ecco le miglioriLe doti indispensabili per lavorare nel mondo della pasticceria

Servono passione, creatività e dedizione. Un pizzico di romanticismo, per alcuni; tanta voglia di imparare, sporcarsi le mani, sbagliare e poi riprovare, per altri. Come diventare un pasticcere? Abbiamo menzionato alcune caratteristiche umane, che non esauriscono l’argomento!

Il mestiere del pasticcere regala incredibili soddisfazioni, riconoscimenti e anche grande considerazione: non è un caso che - in questo periodo - le luci siano puntate sui grandi pasticceri italiani (come Iginio Massari, Alessandro Dalmasso, Luigi Biassetto), e che a spopolare in televisione siano programmi come “Bake Off Italia”, “Il re del cioccolato” con Ernst Knam o ancora “Best bakery” con Alessandro Servida e Andreas Acherer!

Ma tralasciando scenari che presuppongono grande esperienza, in questa sede ci occuperemo di rispondere ad alcuni quesiti, riguardanti la scuola professionale più adatta, l’ingresso nel mondo del lavoro e come diventare un pasticcere professionista. Perché sì, è un mestiere che richiede tanta passione, studio e gavetta.

“Voglio fare il pasticcere ma non so da dove iniziare”

La vocazione non ti manca, passi ore intere davanti al forno e hai sperimentato più ricette di quante persone effettivamente abitano con te o rispetto a quanto tutto il vicinato sia riuscito a gustarne. Abbiamo capito, non vedi l’ora di dare una svolta alla tua carriera e diventare un pasticcere professionista!

A questo punto, principalmente si spalancano davanti a te due scenari: il primo è quello di buttarti a capo fitto nel mondo del lavoro, chiedendo di trascorrere un periodo di apprendimento in una pasticceria, in un ristorante o un hotel (valuta bene il contesto perché - in vista di futuri lavori - sarà il tuo iniziale biglietto da visita!).

Il secondo scenario consiste nello scegliere la formazione, dunque un corso che potrà essere generico e magari includerà anche nozioni utili per i panettieri, oppure un corso settoriale su una specifica branca del mondo della pasticceria: gelateria, pasticceria secca o cake design, ma la lista è potenzialmente infinita!

Un percorso formativo soddisfacente, ma non privo di ostacoli

Perché ostacoli? Perché la strada è in salita, non ti svegli Iginio Massari da un giorno all’altro! Siamo fermamente convinti nel talento dei giovani, ma - come in ogni professione - la gavetta è indispensabile.

  • Formarsi costantemente: il mondo della pasticceria è suscettibile di nuove mode e influenze, è dunque indispensabile rimanere aggiornati. Se ad un tratto tutti volessero i dorayaki giapponesi, sapresti prepararli?
  • Costruirsi una reputazione: soprattutto se si vuole giocare nel campionato dei migliori, e qui i talent show insegnano, lavorare sulla promozione di se stessi è importantissimo. Inizia dai social, stai a vedere cosa succede!
  • Trovare il contesto adatto: questo puoi farlo da subito. Nel cercare un tirocinio o un contratto di apprendistato presso una pasticceria, non valutare solo la vicinanza a casa tua: informati sui pasticceri che vi lavorano, sulle tipologie di dolci che preparano e accertati di prendere la decisione migliore per il tuo futuro!

Scuole per pasticceri: ecco le migliori

Abbiamo selezionato tre scuole di pasticceria eccellenti e rinomate in tutto il mondo: ognuna di esse ha specifici percorsi di approfondimento, requisiti per l’ingresso e costi a carico degli studenti. Valutate tutti i pro e i contro!

  1. Campus Etoile Academy: una scuola che vede la sua fondazione nel 1982, ad opera di Rossano Boscolo. Si distingue per classi poco numerose, di 24 alunni. Rivolto sia a neodiplomati sia a professionisti, include uno stage garantito e il rilascio della qualifica!
  2. Scuola del cioccolato Perugina: situata ovviamente a Perugia, è indirizzato a chi intende specializzarsi nel cioccolato, e fondere le diverse tipologie di lavorazioni in capolavori! Viene rilasciato un diploma al termine del corso, che non prevede specifici requisiti per l’ammissione.
  3. Cast Alimenti: un autentico nome, nel settore della formazione dolciaria! Situata a Brescia, vede Iginio Massari come presidente onorario, ed è focalizzata sui dessert made in Italy. Il piano formativo è molto ampio, e l’istituto è accreditato presso il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e da Regione Lombardia. Si tratta di una scuola per diventare pasticcere molto rinomata!

Le doti indispensabili per lavorare nel mondo della pasticceria

Ogni pasticcere è a sé, ma se chiedi a noi come diventare un pasticcere professionista, ti rispondiamo senza dubbio che essere in possesso di queste skill può essere molto, molto utile!

  • Creatività e fantasia: la passione per i dolci è importante, ma occorre che la mente sia elastica e portata alla sperimentazione, per emergere in questo mondo!
  • Perseveranza: come dicevamo, la carriera difficilmente è veloce. Chi può diventare pasticcere professionista è colui che crede fortemente nel proprio talento e non si scoraggia!
  • Flessibilità: oraria e mentale, indispensabile esserne dotati! Un po’ per gli orari, un po’ per le richieste, il pasticcere provetto è sicuramente dotato di problem solving!
  • Resilienza e pazienza: le critiche arriveranno, in ogni fase della propria carriera. Bisogna reagire con lo spirito giusto, farne tesoro e imparare!
  • Senso estetico: l’estetica è importante, l’occhio vuole la sua parte nell’ambito dei dolci. Abbinamenti cromatici e tra consistenze diverse che sembrano sfidare le leggi della chimica (no, non parliamo di cioccolata e panna) sono molto considerate!

I percorsi sono moltissimi, alcuni pasticceri noti provengono addirittura dal corso di scienze della nutrizione! Ma questo è il classico settore in cui - dobbiamo dirlo - è l’esperienza a giocare un ruolo fondamentale.

Vuoi metterti alla prova e pensi di avere tutte le carte in regola? Il tuo prossimo lavoro nella ristorazione potrebbe avere inizio proprio qui, su camerieri.it!

Cerchi lavoro come Pasticcere?
Milano (MI) - 20121
Scadenza offerta il 13 feb 2023
Visualizza offerta

Milano (MI) - 20121

1 posizione aperta

Turni nel fine settimana

Full time a tempo det. (6 mesi)

Pasticceria

Roma (RM) - 00118
ScadutoScadenza offerta il 1 dic 2022
Visualizza offerta

Roma (RM) - 00118

1 posizione aperta

Turni nel fine settimana

Full time a tempo det. (6 mesi)

Ristorazione

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Ci sono un sacco di nuove offerte di lavoro che ti stanno aspettando!

La password deve avere almeno 8 caratteri
Te lo chiediamo per mostrarti i lavori più vicini a te

Potrebbe interessarti…

Perché dovresti lavorare nel mondo horeca? Te lo raccontiamo noi in cinque semplici motivi che ti convinceranno ad iniziare la tua carriera nel settore!

Un percorso bellissimo, quello dello chef, che inizia sempre da un curriculum ben scritto: scopri insieme a noi come rendere il tuo efficace!

Il professionista della ristorazione in grado di regalarci esperienze culinarie d'eccezione, direttamente a casa propria: scopri la figura dello chef a domicilio!