Homepage>Blog>Percorsi & Carriera>Come scrivere un curriculum per cameriera?
time4 minuti di lettura

Come scrivere un curriculum per cameriera?

Come scrivere un curriculum per cameriera

Indice dei contenuti

Desideri candidarti a una posizione come cameriera o cameriere, ma non hai idea di come scrivere il tuo curriculum vitae? Nessun problema, ci pensiamo noi: con i nostri consigli sarà facilissimo!

Cosa scrivere in un curriculum per cameriera o per cameriere? Se ti stai ponendo questa domanda, sei assolutamente nel posto giusto! L’obiettivo di questo articolo è svelarti qualche trucchetto e fornirti qualche consiglio per iniziare una delle attività che molti reputano difficile: la scrittura del proprio CV!

Ti guideremo in tutte le fasi della redazione: dall’introduzione, all’esperienza, a come segnalare l’eventuale conoscenza di altre lingue; se invece l’esperienza nella ristorazione è stata solo una fase e ti stai chiedendo “Come posso scrivere sul curriculum che ho fatto la cameriera?”, rispondiamo subito: puoi segnalarlo in “Altre attività”, chi leggerà il tuo CV saprà apprezzare la tua versatilità!

Le sezioni del Curriculum

La prima cosa che devi sapere, è che il tuo CV deve essere diviso in sezioni, per garantire maggiore ordine e chiarezza. Serviti di un template che ti rispecchi, utilizza i grasetti per evidenziare quelle che sono - secondo te - parole chiave e cura anche la presentazione estetica di questo documento.

Ecco le sezioni che non possono mancare per un CV finalizzato alla ristorazione!

Su di me: lo spazio per raccontarti

All’inizio del curriculum, non può mancare uno spazio dove raccontare a chi legge qualcosa su di te. L’introduzione di esempio di un curriculum potrebbe essere “Mi chiamo Giovanna, e amo lavorare nella ristorazione perché sono a mio agio nel contatto con il cliente. Ho 3 anni di esperienza nel settore, e spero di intraprendere presto una nuova avventura che mi porti a crescere professionalmente”.

Chiaramente, adattalo a te, alle tue ambizioni e alla tua esperienza!

Esperienza: la tua carriera fino ad oggi

Dividi questa sezione in due parti: formazione scolastica e ed esperienza lavorativa. Sii preciso con le date, e specifica a cosa hai appreso in ognuna delle tue esperienze. Puoi segnalare corsi attinenti che hai frequentato al liceo, oppure le particolari mansioni di cui eri responsabile nel tuo precedente impiego.

Soft skill: le competenze che ti contraddistinguono

Non ci sono giuste skills da inserire, ma solo quelle che pensi di avere! Se svolgi la professione di cameriere o cameriera, è molto probabile che tu ti riconosca in queste competenze trasversali:

  • orientamento al cliente
  • abilità di relazione e comunicazione
  • cortesia
  • capacità di lavorare in team
  • dinamismo
  • multitasking

La cosa più importante è trovare le parole giuste per presentare al meglio il tuo valore!

Contatti: i tuoi recapiti

Questa è una delle cose più importanti di un curriculum: come vuoi essere contattato? Dove si trova il tuo domicilio? Su questo non puoi proprio sbagliare: immagina essere scelto per una posizione che ti interessa e perderla, perché hai sbagliato il tuo recapito telefonico o la tua mail!

Attestati: i concorsi e le competenze certificate

Conosci le norme igienico-sanitarie e magari hai un attestato che lo possa confermare? Inseriscilo! Allo stesso modo, se hai seguito particolari corsi di aggiornamento o di miglioramento, puoi scriverlo in questa parte del tuo curriculum.

Nel caso in cui si parli del curriculum vitae di una barista o cameriera, segnala se hai seguito corsi di flair bartendering o mixology!

Conoscenza delle lingue: un dettaglio che può fare la differenza

Non è raro che chi intende lavorare nella ristorazione faccia una preliminare esperienza all’estero, così da imparare a servire ai tavoli in modo professionale e disinvolto, consigliare ai clienti uscendo dalla propria comfort zone e nel frattempo imparare l’inglese!

La conoscenza delle lingue è sicuramente una cosa da inserire, anche se non hai un attestato che lo possa provare: se vorranno testare il tuo livello, lo faranno durante il colloquio!

Fotografia: professionalità è la parola d’ordine

La fotografia è importante! Accertati che sia professionale, e in linea con l’ambiente lavorativo che ti interessa. Un bel sorriso, uno sfondo chiaro e un aspetto ordinato: non serve altro, per fare buona impressione.

Dopo aver letto il nostro articolo ti è più chiaro come scrivere un curriculum per cameriera di sala o per cameriere o barista? Se cosa scrivere adesso lo sai, il web pullula di template ed esempi grafici di CV da cui prendere ispirazione!

Adesso che sai come scriverlo… Sei pronto a candidarti alle nostre posizioni!

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Ci sono un sacco di nuove offerte di lavoro che ti stanno aspettando!

Email
Password
?La password deve avere almeno 8 caratteri
CAP in cui vivi
?Te lo chiediamo per mostrarti i lavori più vicini a te

Potrebbe interessarti...

Fare da spola tra sala e cucina non ti spaventa e hai energia da vendere? Se hai risposto sì a queste domande, la posizione di commis di sala potrebbe essere la scelta migliore per te!

L’avrai letto un'infinità di volte: “fare da spola tra s

Leggi articolo

Stai cercando un lavoro e l’idea di trovarlo nel mondo HoReCa non ti dispiacerebbe? Se nello specifico ti interessa la brigata di sala, vogliamo approfondire alcune questioni che fanno riferimento alla professione di [cameriere e alle sue mansioni](h

Leggi articolo

C’è un fascino sottile in tutto ciò che proviene da Oriente. Una tradizione millenaria che si accompagna ad un utilizzo sapiente della tecnologia, sapori antichi e rivisitazioni contemporanee, rivisitazioni e nuovi format fusion.

La passione oc

Leggi articolo