time4 minuti di lettura

Come portare 4 piatti insieme? Segreti e trucchi dai camerieri esperti

Portare 4 piatti insieme

Indice dei contenuti

Come portare i piatti al tavolo nel modo giusto?
  1. Utilizzare sempre la mano destra per porgere e togliere il piatto
  1. I pollici delle mani non dovrebbero essere visibili
  1. Puntare tutto sulla stabilità dei piatti
Portare 4 piatti insieme: tecnica e curiosità sulla pratica
Scopri i nostri annunci in evidenza per lavorare come Cameriere
Napoli (NA) - 80121
NovitàScadenza offerta il 19 set 2024
Visualizza offerta

Napoli (NA) - 80121

2 posizioni aperte

Turni nel fine settimana

Full time a tempo det. (1 anno)

Ristorazione

Chiunque abbia detto che quello del cameriere è un mestiere noioso, di sicuro non ha mai portato 4 piatti da pizza insieme! Sì, perché tra le tante responsabilità di questa figura professionale c’è anche quella di servire i piatti nel miglior modo possibile rispettando gli stili di servizio, tra cui in special modo il servizio all’italiana. Se sei un cameriere di sala alla ricerca della risposta alla domanda “Come si portano i piatti al tavolo?” abbiamo scritto questo articolo pensando proprio a te.

## Come portare i piatti al tavolo nel modo giusto? I camerieri non prepareranno delle fantastiche portate, ma è anche e soprattutto merito loro se il ristorante può definirsi di successo. Il servizio è infatti un momento chiave che segna il contatto tra il ristorante e il cliente, ed è proprio a partire da quell’istante che tutto potrà andare meravigliosamente oppure nel peggiore dei modi. Posto quindi che tutto deve essere perfetto - dalla cortesia al come si prende una comanda - vogliamo dedicarci in questo paragrafo al come portare i piatti al tavolo evitando brutte figure, con 3 consigli che potranno tornarti molto utili.

1. Utilizzare sempre la mano destra per porgere e togliere il piatto

Se ti capiterà di portare tre o più piatti con una mano, questo è sicuramente un tip che non puoi non conoscere. Non solo perché è una “buona norma”, ma anche perché ti tornerà molto più comodo utilizzare la mano destra per liberare le braccia dai piatti, facendo allo stesso tempo un’ottima impressione al cliente.

2. I pollici delle mani non dovrebbero essere visibili

Sempre per una questione di galanteria, dovrà essere tua premura far in modo che quando consegnerai i piatti i pollici non siano mai ben visibili. Qual è il motivo? Principalmente per evitare che il cliente pensi che hai toccato - anche se per sbaglio - l’interno del suo piatto con le mani. E tu non vuoi questo, vero?

3. Puntare tutto sulla stabilità dei piatti

Non siamo al circo e non devi dare nessuno spettacolo: sarà il piatto a parlare da sé. Destreggiarsi in alcune esibizioni non richieste potrebbe rivelarsi un vero e proprio fallimento, soprattutto perché se non sarai in grado di mantenere i piatti in modo stabile facendoli cadere potresti rischiare di danneggiare l’immagine del ristorante.

Portare 4 piatti insieme: tecnica e curiosità sulla pratica

Portare 4 piatti insieme? Fattibile sì, consigliato… Mica tanto. Quando si parla del servizio di sala ci sono infatti tante regole - spesso sconosciute - che dovrebbero essere assolutamente condivise riguardo la migliore maniera di servire il cliente. Nello specifico, quando si tratta di portare al tavolo più piatti insieme, sono due le possibili ragioni che spingono un cameriere a farlo:

  • La prima è puramente scenica e per attirare l’attenzione, e non abbiamo dubbi che ci riesca sempre;
  • La seconda è per la volontà di risparmiare tempo ed evitare di fare qualche giro in più dalla sala alla cucina.

Detto questo, a meno che non sia una disposizione ben chiara del ristorante, non è sempre legittimo effettuare il servizio in questo modo. In primis perché potrebbero verificarsi incidenti spiacevoli, come ad esempio rompere qualche piatto oppure rischiare di creare confusione. Il troppo stroppia, anche in questo senso. Ma c’è un ulteriore motivo, forse il più importante: se il locale è particolarmente elegante allora a prescindere non si dovrebbero portare più di 3 piatti alla volta.

Se tuttavia vuoi imparare a portare 4 piatti insieme, vogliamo insegnartelo noi. La prima cosa da tenere bene a mente è che dovrai fare tanta pratica e preparati a sbagliare più di una volta, con la consapevolezza che poi andrà sempre meglio. La cosa più importante su cui prestare attenzione è la pressione delle dita, che ti consentirà di mantenere i piatti in perfetto equilibrio. Esercitati dove ti è consentito e diventa un vero esperto con i nostri consigli:

  • Il primo piatto va mantenuto saldo con il pollice sopra e l’indice sotto;
  • Il secondo piatto va riposto sotto al primo, in modo che l’indice tocchi il bordo e l’anulare ed il mignolo si trovino sotto al piatto;
  • Il terzo piatto, invece, dovrà essere posto in parallelo al primo toccando il bordo del secondo, la base del pollice e l’avambraccio;
  • Il quarto piatto dovrà essere portato singolarmente nell’altra mano.

Se i nostri consigli ti sono tornati utili, adesso manca solo l’opportunità di lavoro perfetta in cui metterla in pratica.

Scopri i nostri annunci in evidenza per lavorare come Cameriere
Napoli (NA) - 80121
NovitàScadenza offerta il 19 set 2024
Visualizza offerta

Napoli (NA) - 80121

2 posizioni aperte

Turni nel fine settimana

Full time a tempo det. (1 anno)

Ristorazione

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Ci sono un sacco di nuove offerte di lavoro che ti stanno aspettando!

Sceglila di almeno 8 caratteri, per un tema di sicurezza.
Così possiamo mostrarti le opportunità professionali vicine a te.

Potrebbe interessarti…

Sei un pizzaiolo alla ricerca di una nuova opportunità lavorativa? Inizia scrivendo il tuo CV, noi ti diremo come fare!

Il più grande sogno di uno chef di talento? Vincere Masterchef Italia! Scopri in questo articolo tutto quello che c'è da sapere per partecipare al cooking show più famoso al mondo.

Lavorare nella ristorazione è molto più che preparare ottimi piatti e offrire un servizio eccellente: si affrontano ogni giorno tematiche molto più ampie, come ad esempio lo smaltimento degli utensili da cucina. Scopri di più in questo articolo!