time5 minuti di lettura

Quanto guadagna uno chef al mese?

Quanto guadagna uno chef al mese

Indice dei contenuti

Come diventare uno chef lo abbiamo visto, ed è senza dubbio un percorso di carriera bellissimo! Ma quanto guadagna questo professionista della ristorazione, e quali sono i contesti in cui può trovare opportunità concrete di impiego? Scopriamolo insieme!

Le mansioni dello chef

Abituato a sentirsi l’unico ed inimitabile protagonista della cucina, dobbiamo ammettere che lo chef è senz’altro un vero talento. Con una tradizione culinaria come quella italiana, poi… Un cuoco è una vera perla rara, una figura indispensabile e piuttosto ricercata. Probabilmente fino ad ora hai sempre pensato che fosse il diretto responsabile esclusivamente per la preparazione dei piatti, ma in realtà le sue attività sono molteplici e tutte di una certa responsabilità. Di certo, molto diverse dalle mansioni dello chef de rang! Di cosa si occupa quindi uno chef? Vediamolo insieme:

  • Creazione del menù sulla base del format ristorativo in cui opera;
  • Preparazione delle pietanze sulla base delle singole richieste;
  • Controllare e supervisionare le preparazioni di chi lo affianca in cucina;
  • Predisporre l’impiattamento, che possa rispondere all’immagine del locale;
  • Gestire in maniera efficiente gli approvvigionamenti dei prodotti, per assicurarsi di non rimanere mai sprovvisti degli ingredienti;
  • Controllare la qualità e la conservazione degli alimenti, per garantire sicurezza nella preparazione dei piatti.

Non te lo aspettavi, vero? Ed è proprio per questo che la sua formazione professionale può essere definita a 360° gradi: non deve solo possedere eccellenti competenze ai fornelli, quanto soprattutto a livello organizzativo. D’altronde - insieme al servizio - i piatti dello chef sono il vero punto forte di un ristorante, in grado di lasciare un ricordo indelebile (e non sempre un ricordo indelebile è sintomo di qualcosa di positivo!)

Consulta tutti gli annunci di lavoro come Chef
Monza (MB) - 20900
Scadenza offerta il 29 set 2022
Visualizza offerta

Monza (MB) - 20900

people1 posizione aperte

peopleTurni nel fine settimana

peopleFull time a tempo det. (3 mesi)

peopleRistorazione

Roma (RM) - 00118
Scadenza offerta il 28 set 2022
Visualizza offerta

Roma (RM) - 00118

people1 posizione aperte

peopleTurni nel fine settimana

peopleFull time a tempo det. (6 mesi)

peopleRistorazione

Milano (MI) - 20121
Scadenza offerta il 25 set 2022
Visualizza offerta

Milano (MI) - 20121

people1 posizione aperte

peopleTurni nel fine settimana

peopleFull time a tempo det. (6 mesi)

peopleRistorazione

Stipendio medio dello chef

Iniziamo questo paragrafo - che sicuramente sarà di tuo interesse - facendo una piccola premessa. Solitamente chi lavora nel settore della ristorazione è spinto da ambizione e motivazione seguiti indubbiamente da una forte passione per la cucina. Questo ci teniamo a dirlo perché il contratto da cuoco in Italia, come un po’ quello di tutti i professionisti della ristorazione, non sempre prevede cifre altissime. Chi è convinto di seguire questo percorso per il guadagno solitamente va incontro ad una triste realtà. Ed è il motivo per cui molti decidono di seguire la propria strada fuori dal nostro amato territorio, dove è più possibile aspirare a retribuzioni più alte. Pensa che in alcuni paesi, come ad esempio in Svizzera, i cuochi ordinari vengono pagati esattamente quanto guadagna uno chef stellato in Italia!

Venendo al dunque, lo stipendio medio di un cuoco nel belpaese si aggira intorno ad una cifra che può variare dai 1600€ ai 1900€ netti al mese: un importo comunque considerevole - di certo più alto di quello di altre figure professionali coinvolte nel settore - e deve comunque essere commisurato all’importanza di un ruolo che ricordiamo essere tuttavia parecchio complesso e sempre alla ricerca di una costante evoluzione.

Quel che è certo è che l’esperienza gioca un ruolo determinante. Se armati di pazienza e professionalità, la busta paga di un cuoco al quarto livello potrà vedere senz’altro un aumento in termini retributivi e può portare a quello scatto di carriera tanto desiderato! Ed per dimostrarlo, abbiamo fatto per voi questa semplice tabella che riporta una panoramica degli stipendi medi mensili di uno chef in funzione degli anni di esperienza.

Anni di esperienzaStipendio medio mensile
1-4 900€
< 4 1200€
4-91.800€
10-202.500€
> 203.500€


I possibili sviluppi di carriera

Da una prima esperienza in un contesto stagionale fino ad arrivare all’alta cucina, i percorsi di carriera dello chef gli consentono di ambire nel breve periodo a posizioni di rilievo all’interno di ambienti piuttosto strutturati. Come già anticipato, si tratta di una posizione molto richiesta sul mercato del lavoro, non solo in Italia mai in diversi Paesi! E come potremmo mai biasimare i ristoratori? Avere un professionista del genere nella propria brigata potrà rendere ogni locale degno di riconoscibilità e memorabilità: due fattori che in un settore competitivo come quello della ristorazione possono giocare un ruolo fondamentale per il successo di ogni attività!

Ma non è solo all’interno di ristoranti che uno chef può trovare il suo posto nel mondo. Navi da crociera, hotel, mense, servizi di catering ma anche proporsi come cuoco a domicilio o diventare un esperto formatore… Insomma, ovunque ci sia una cucina a sua disposizione e fantastici piatti da preparare c’è sicuramente un cuoco di talento a governarla!

Lavorare facendo ciò che più si ama è un’arte bellissima, e ancora di più se parte del mestiere è condividerla con le persone! Se sei un cuoco di talento alla ricerca di una nuova esperienza lavorativa, consulta le nostre offerte di lavoro per provincia e candidati all'opportunità perfetta per te: non vediamo l’ora di conoscerti!

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Ci sono un sacco di nuove offerte di lavoro che ti stanno aspettando!

?La password deve avere almeno 8 caratteri
?Te lo chiediamo per mostrarti i lavori più vicini a te

Potrebbe interessarti...

Servono passione, creatività e dedizione. Un pizzico di romanticismo, per alcuni; tanta voglia di imparare, sporcarsi le mani, sbagliare e poi riprovare, per altri. Come diventare un pasticcere? Te lo raccontiamo noi!

Leggi articolo

Barista, barman e bartender… quali sono le differenze? Non ti preoccupare, ci pensiamo a noi a chiarire la questione!

Leggi articolo

Stai cercando un lavoro e l’idea di trovarlo nel mondo HoReCa ti entusiasma? Se nello specifico ti interessa la brigata di sala, vogliamo approfondire in questo articolo alcune questioni che fanno riferimento alla professione di cameriere.

Leggi articolo