Homepage>Blog>Percorsi & Carriera>Quando guadagnano i camerieri nella stagione estiva?
time6 minuti di lettura

Quando guadagnano i camerieri nella stagione estiva?

Quanto guadagna un cameriere nella stagione estiva

Indice dei contenuti

Tra i tuoi desideri c’è sempre stato quello di fare un’esperienza stagionale nel mondo della ristorazione e vuoi sapere quanto guadagna un cameriere durante la stagione estiva? In questo articolo ti aiuteremo a soddisfare tutte le tue curiosità relative a questo argomento.

Ristorazione e turismo: una realtà incrociata

Prima di parlare del vero topic di questo articolo, e cioè quanto prende un cameriere e/o una cameriera durante la stagione estiva, dobbiamo fare delle precisazioni. Quando facciamo riferimento ad un lavoro stagionale stiamo parlando di mestieri fortemente correlati al settore del turismo, una realtà importante in Italia e che ogni anno genera importante cifre a livello economico. Forse tra le più redditizie dell’intero mercato del nostro paese.

Durante la stagione estiva infatti hotel, locali, ristoranti e così via aprono le porte a migliaia di turisti che scelgono la destinazione perfetta per trascorrere le proprie vacanze. Questo genera un flusso molto importante per tutte queste realtà, che vedono crescere in maniera esponenziale il loro business. Molte tra queste solitamente riescono a sopravvivere durante l’anno solo per quanto lavorato durante la stagione estiva. Questo sicuramente fa crescere in loro l’esigenza di offrire il servizio migliore per i propri clienti, in modo tale da farsi scegliere ogni anno come meta vacanziera.

Quando durante il periodo estivo il lavoro aumenta (e spesso senza previsione), le diverse imprese coinvolte nel settore turistico possono trovarsi senza personale. Ma non solo, proprio per la natura poco prevedibile e provvisoria del lavoro stagionale, si verificano spesso situazioni spiacevoli come assenza di contratti, lavori in nero, orari straordinari che eccedono quelli previsti. Purtroppo in questi casi è veramente difficile che i nodi vengano al pettine e che i lavoratori vengano tutelati a dovere.

Queste premesse sono servite per farti capire che è sempre difficile risalire con esattezza a quanto ammonta la retribuzione oraria di un cameriere durante la stagione estiva, ma noi ci proviamo comunque!

Quanto guadagnano i camerieri?

Ok, ma quindi quanto guadagnano i camerieri? Sì, perché prima di parlare insieme della retribuzione percepita durante la stagione estiva dobbiamo prima conoscere quelle che sono le cifre di riferimento generali su cui orientarci. Per questo, noi di Jobtech abbiamo preparato per te una tabella riportando i dati del CCNL Turismo a seconda dei diversi livelli contrattuali.

LivelloRemunerazione
QA  2.233,74 €
QB  2.055,90 €
Liv.1  1.858,79 €
Liv.2  1.696,96 €
Liv.3  1.599,14 €
Liv.4  1.507,69 €
Liv.5  1.412,51 €
Liv.6S  1.357,32 €
Liv.6  1.337,74 €
Liv.7  1.252,09 €


Solitamente un cameriere appena assunto rientra nell’inquadramento di quinto livello, ragion per cui lo stipendio percepito, in rapporto alle ore lavorative, non è proprio altissimo. Tra gli stipendi più bassi troviamo sicuramente quelli relativi alle posizioni di apprendista cameriere o cameriere part time. Retribuzioni più elevate invece possono essere percepite da chi lavora in ristoranti rinomati e con particolari meriti. Ovviamente questi importi sono soggetti a variazioni, e solitamente partono da un minimo di 800 euro fino ad arrivare alla cifra massima del Quadro A. In base a cosa può variare l’importo? Ovviamente dalla natura del locale in cui si si sta lavorando, alla relativa tipologia e da dove si trova lo stesso.

Come cambiano i guadagni nella stagione estiva?

Teoricamente non dovrebbe cambiare niente. Lo stipendio di un cameriere dovrebbe essere sempre rapportato alle ore di lavoro. È addirittura vietato dallo stesso CCNL lavorare oltre un certo numero di ore giornaliere, soprattutto se non vengono pagati gli straordinari. In molti casi, soprattutto nel nostro paese, questo aspetto è molto ricorrente. Non è insolito infatti che sempre più camerieri accettano lavori stagionali sapendo che verranno pagati poco e che non c’è modo di poter cambiare questa realtà, soprattutto se si ha una forte esigenza di lavorare.

È anche vero che può succedere, in circostanze fortunate, che il cameriere possa percepire un extra paga, dovuta a straordinari, mance, oppure premi speciali da parte del titolare. Non sono proprio sempre frequenti, ma spesso possono essere cifre molto generose. Sicuramente non faranno la differenza, ma possono contribuire a sollevare l’humor generale.

Stipendio medio di un cameriere/a di sala

Il cameriere di sala è una figura molto importante all’interno di un ristorante, soprattutto perché è la persona che detiene i rapporti diretti con la clientela. Le mansioni del cameriere le avevamo già viste in un precedente articolo, oggi scopriamo quanto guadagna.

Come abbiamo già visto, lo stipendio di un cameriere di sala può dipendere sicuramente dalla tipologia di ristorante in cui lavora. La retribuzione annua lorda può oscillare tra i 10 mila e i 30 mila euro annui, in base ai diversi livelli contrattuali a cui può appartenere il cameriere di sala. A questa cifra vanno poi sommate le paghe extra di cui ti abbiamo parlato nel paragrafo precedente, che però sono difficili da prevedere e quantificare.

Stipendio medio di un cameriere/a ai piani

Questa figura professionale svolge una mansione completamente diversa da quella del cameriere di sala, innanzitutto perché lavora all’interno di un hotel. Un cameriere/a ai piani infatti non si occupa di servire cibi e bevande, ma di rifare le stanze degli alberghi. Proprio per questo motivo, insieme al cameriere/a di sala, è una delle figure più gettonate durante la stagione estiva.

Quanto guadagna quindi un cameriere/a ai piani? Il contratto di lavoro la maggior parte delle volte è part-time, ma a volte può essere anche full-time se stiamo parlando di hotel molto grandi e che accettano un numero elevato di ospiti. Quindi non è possibile stabilire a priori quante ora lavora una cameriera ai piani né quante camere deve fare. Detto questo, lo stipendio di una cameriera ai piani può variare dai 14 mila euro ai 18 mila euro annui.

Se vuoi scoprire di più su questa mansione, ti consigliamo di leggere i nostri articoli per imparare a fare la cameriera e come scrivere il curriculum per un cameriere.

Abbiamo risolto tutti i tuoi dubbi? Vorresti fare il/la cameriere/a e non sai dove cercare lavoro? Scegli la tua provincia e candidati alle nostre offerte, ti aiuteremo a trovare quella perfetta per te!

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Ci sono un sacco di nuove offerte di lavoro che ti stanno aspettando!

Email
Password
?La password deve avere almeno 8 caratteri
CAP in cui vivi
?Te lo chiediamo per mostrarti i lavori più vicini a te

Potrebbe interessarti...

I riflettori sono sempre stati puntati sulla cucina, in Italia: mai, però, come negli ultimi anni. Vantiamo una cucina millenaria fatta di sapori, materie prime, ricette e tradizioni, dove il cibo non è soltanto un modo per nutrirsi, ma una vera

Leggi articolo

Fare da spola tra sala e cucina non ti spaventa e hai tanta energia da vendere? Se hai risposto sì a queste domande, la posizione di commis di sala potrebbe essere davvero la scelta lavorativa migliore per te! Ci avevi mai pensato?

L’avrai letto u

Leggi articolo

Se hai mangiato al ristorante utilizzando stoviglie pulite, è merito del lavapiatti. Una figura fondamentale nella brigata di cucina, che - anche se non si vede - contribuisce in modo significativo allo svolgimento delle attività.

Se le cucine d

Leggi articolo