Homepage>Blog>Percorsi & Carriera>Sous Chef: chi è e che ruolo ricopre in cucina?
time4 minuti di lettura

Sous Chef: chi è e che ruolo ricopre in cucina?

Sous chef: chi è e che ruolo ricopre in cucina?

Indice dei contenuti

Commis di cucina, chef de partie, chef de rang, capo partita…Sono talmente tanti i ruoli in cucina che spesso è davvero difficile ricordarseli tutti. Ma che problema c’è, ci siamo noi di Camerieri.it ad aiutarti nella missione del secolo! In questo articolo scoprirai tutto sul sous-chef, una figura chiave nel settore della ristorazione. Noi ci teniamo particolarmente a tutti i ruoli del mondo Ho.Re.Ca, ecco perché dedichiamo loro questi approfondimenti! Se ti interessa il percorso professionale per diventare sous-chef oppure desideri semplicemente saperne di più, continua a leggere!

Chi è il Sous Chef?

Prima di raccontarti di questo incredibile protagonista della cucina, facciamo un brevissimo excursus sul suo nome. Qual è il significato di sous chef? Letteralmente la sua traduzione significa “sotto lo chef”. Che sia un indizio importante circa le sue mansioni e il collocamento in cucina? Tranquillo/a, lo scopriremo a breve! Visto che siamo piuttosto precisini, dobbiamo informarti che viene anche chiamato (e ricercato) su chef, perché è esattamente così che si pronuncia il termine in lingua francese. Noi siamo sicuri che non si offenda, d’altronde la sua vera passione è la cucina… non la letteratura!

Detto anche executive sous chef, secondo chef o chef in seconda, il suo ruolo è estremamente importante perché è la persona direttamente sotto l’executive chef, gerarchicamente parlando riferendoci alla brigata di cucina. Infatti non solo risponde a quest’ultimo, ma è solitamente la carriera di riferimento a cui si ambisce. Molti sous chef infatti iniziano a lavorare nel settore della ristorazione con ruoli più modesti, fino poi a puntare alla posizione più elevata. Chiaramente, ingredienti indispensabili saranno talento e duro lavoro: quelli non possono mai mancare, un po’ come il sale nella pasta!

Mansioni: cosa fa il sous chef?

Essendo a tutti gli effetti il braccio destro del primo cuoco, le sue conoscenze devono essere complete ed in grado di poterlo sostituire durante la sua assenza. Non stiamo solo parlando quindi di eccellenti competenze a livello culinario, ma anche di ottime soft skill a livello organizzativo e di supervisione di tutto il team in cucina.

Sei ti stai quindi chiedendo che cosa svolge nel dettaglio il sous chef, ecco per te le sue mansioni principali:

  • fornisce supporto allo chef nella redazione del menù
  • fornisce supporto ai cuochi nella preparazione dei piatti
  • si occupa del rifornimento dei prodotti e degli alimenti
  • coordina e supervisiona la brigata di cucina

Che ruolo ha nella brigata di cucina?

Posto che diamo per scontate le sue incredibili qualità come cuoco, abbiamo detto poco fa che il sous chef funge da intermediario assicurando il corretto funzionamento di ogni cosa! E chi meglio di un sous chef può farlo tra i fornelli? Dovendo coordinare e monitorare le attività del suo staff, il su chef potrà garantire un ambiente sereno e un continuo miglioramento della qualità del prodotti proposti.

Proprio perché si trova ad aver a che fare con più professionisti, ha il compito di mantenere una comunicazione efficace ed ottimale all’interno della brigata in cucina. Solo così sarà in grado di risolvere potenziali conflitti o problemi che possono insorgere. In questa direzione, il confronto con il maitre di sala sarà fondamentale. Insomma, rendere coesa la brigata di sala e cucina è un davvero un lavoro impegnativo, ecco perché è importante che ci siano persone esperte a farlo!

Lo stipendio di un sous chef

Quanto guadagna questo professionista della cucina? In questo caso stiamo parlando di cifre che possono essere anche molto importanti, e comunque molto più alte di mansioni più modeste del mondo della ristorazione. Noi speriamo sempre che a spingerti nel settore della ristorazione sia una forte passione, ma insomma… anche l’idea di percepire uno stipendio niente male può essere comunque una buona motivazione!

La retribuzione media mensile infatti si aggira tra i 1500 e 1800 mila euro, e ovviamente può variare in base all’esperienza, al contesto lavorativo in cui si presta servizio… fino ad arrivare a importi stellati, quasi 10 mila euro al mese nei casi di ristoranti di lusso e super premiati!

Ti abbiamo convinto a intraprendere questo percorso professionale? Come agenzia per il lavoro possiamo aiutarti a trovare l’impiego perfetto per te: devi solo scegliere la tua provincia e candidarti alle nostre offerte. Non vediamo l’ora di conoscerti!

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Ci sono un sacco di nuove offerte di lavoro che ti stanno aspettando!

Email
Password
?La password deve avere almeno 8 caratteri
CAP in cui vivi
?Te lo chiediamo per mostrarti i lavori più vicini a te

Potrebbe interessarti...

Come si diventa pizzaiolo? Quali percorsi e quali scuole, quanto è importante la pratica e quanto la teoria? Con questo articolo proveremo a rispondere a tutte le domande che ci vengono frequentemente poste sull’argomento.

Leggi articolo

Culturalmente siamo molto affezionati alla sua tradizione, ed è per questo che quella del sommelier è una delle professioni più richieste nella ristorazione. Curioso di scoprire di più su questa professione?

Leggi articolo

Chi è il commis di cucina? Su questo professionista della ristorazione sembra aleggiare una coltre di mistero: ecco perché vogliamo svelarti quanti più dettagli possibili sulle sue mansioni e competenze!

Leggi articolo